venerdì 30 gennaio 2009

IL DELFINO - di Sergio Bambarén


Daniel Alexander Dolphin viveva in perfetta simbiosi con il mare e sapeva, da quando vedeva il sole levarsi la mattina fino al tramonto, che nella sua vita non c'era niente di più importante dei momenti in cui cavalcava le onde, capaci perfino di fargli dimenticare lo scorrere del tempo.
Daniel Dolphin amava quella giostra marina sopra ogni altra cosa al mondo, ce l'aveva nel sangue e nell'anima, e questo lo faceva sentire libero. Le sue acrobazie lo aiutavano a raggiungere la totale comunione con il mare e gli suggerivano una sublime verità: l'oceano non era solo una massa d'acqua in perenne movimento, ma qualcosa di vivo, un genitore pieno di buon senso e di infinita bellezza.Daniel Dolphin era un sognatore, convinto che nella vita ci fosse qualcosa oltre a pescare e dormire, e così aveva deciso di dedicare tutte le sue energie alla scoperta del vero obiettivo della sua esistenza, un'avventura che doveva necessariamente passare attraverso il cavalcare le onde e l'ascolto della saggezza del mare. Questo era il suo sogno.
Daniel Dolphin fissò il vecchio amico in silenzio e alla fine gli disse :
Michael, guardati intorno. Il nostro è un mondo pieno di delfini che pescano dall'alba al tramonto, senza sosta. Non fanno altro. Così non rimane più loro il tempo di seguire i sogni e invece di pescare per vivere, vivono per pescare.
Arriva un momento nella vita in cui non rimane altro da fare che percorrere la propria strada fino in
fondo. Quello è il momento d'inseguire i propri sogni, quello è il momento di prendere il largo,forti delle proprie convinzioni.
Hai fatto progressi sorprendenti, Daniel, ma adesso devi spingerti ancora più avanti, devi cercare le risposte al tuo sogno. Troverai il vero scopo della tua vita il giorno in cui cavalcherai l'onda perfetta.
Quando piombi nella disperazione più cupa,ti si offre l'opportunità di scoprire la tua vera natura.
Proprio come i sogni prendono vita. Quando meno te lo aspetti,così accade per le risposte ai dubbi che non riesci a risolvere.
Lascia che il tuo istinto tracci la rotta per la saggezza,e fa che le tue paure siano sconfitte dalla speranza.
La maggior parte di noi non è preparata ad affrontare i fallimenti ed è per questo che non siamo capaci di compiere il nostro destino. E' facile sfidare quel che non comporta alcun rischio.
Arriva un momento nella vita in cui non rimane altro da fare che percorrere la propria strada........
Gli tornò in mente il giorno in cui il mare gli aveva fatto questa rivelazione e all'improvviso capì fino in fondo il significato di quelle parole, capì la ragione di tutti quei dolorosi esercizi, di tutte le ore trascorse a migliorare la tecnica, ad accrescere la forza e la fiducia in se stesso: doveva spiccare il volo verso l'ignoto, allontanarsi dalla sicurezza della barriera per trovare un posto dove le regole che governano il branco non avevano più motivo ne valore.
Per trovare il vero scopo della sua vita Daniel Dolphin doveva lasciarsi alle spalle tutto ciò che avrebbe potuto limitarlo.
L'amore è anche imparare a rinunciare all'altro, a saper dire addio senza lasciare che i tuoi sentimenti ostacolino ciò che probabilmente sarà la cosa migliore per coloro che amiamo.
La scoperta di nuovi mondi non ti porterà solo felicità e saggezza,ma anche tristezza e paura.
Come puoi apprezzare la felicità, senza sapere che cos'è la tristezza ? Come puoi raggiungere la saggezza, senza affrontare le tue paure ? Alla fine, la grande sfida della vita consiste nel superare i nostri limiti, spingendoci verso luoghi in cui mai avremmo immaginato di poter arrivare.
Quando desideri qualche cosa con tutto il cuore , non esiste niente che possa fermarti, se non le tue paure.
I sogni sono fatti di tanta fatica. Forse se cerchiamo di prendere delle scorciatoie, perdiamo di vista la ragione per cui abbiamo cominciato a sognare e alla fine scopriamo che il sogno non ci appartiene più. Se ascoltiamo la saggezza del cuore il tempo infallibile ci farà incontrare il nostro destino. Ricorda :
Quando stai per rinunciare,quando senti che la vita è stata troppo dura con te,ricordati chi sei.
Ricorda il tuo sogno.
Ci sono cose che non puoi vedere con gli occhi: devi vederle con il cuore e questo non è facile.
Se ritrovi lo spirito della giovinezza dentro di te, con i ricordi di adesso e i sogni di allora,potrai farlo rivivere e cercare una strada nell'avventura che chiamiamo vita,verso un destino migliore.
E il tuo cuore non sarà mai stanco ne vecchio...
Le decisioni sono un modo per definire se stessi. Sono il modo per dare vita e significato ai sogni.
Sono il modo per farci diventare ciò che vogliamo.
Alcune cose saranno sempre più forti. Del tempo e della distanza, più profonde del linguaggio e delle abitudini: seguire i propri sogni e imparare a essere se stessi, condividendo con gli altri la magia di quella scoperta...
Chi ha detto che siete venuti al mondo per soffrire ? Continuate a sognare e non abbiate paura.
Il segreto di un' esistenza piena e felice sta nell'imparare a distinguere tra i tesori veri e quelli falsi. Il mare che ci circonda , il sole che ci dà la vita, la luna e le stelle che brillano nel cielo sono le vere ricchezze. Sono tesori senza tempo e ci sono stati regalati per ricordarci a ogni istante la magia dell' esistere; sono la testimonianza di un mondo pieno di miracoli, e basta guardarsi attorno per realizzare i sogni. Invece abbiamo costruito un mondo di falsi tesori, abbiamo accettato senza batter ciglio di vivere per pescare senza sosta, e così facendo abbiamo rinunciato ai nostri sogni.

2 commenti:

  1. Helloo...your blog URL is good.
    Now, I have Velentine blogger templates, you can use it.
    http://blogger-tmp.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. "Il segreto di un' esistenza piena e felice sta nell'imparare a distinguere tra i tesori veri e quelli falsi. Il mare che ci circonda , il sole che ci dà la vita, la luna e le stelle che brillano nel cielo sono le vere ricchezze. Sono tesori senza tempo e ci sono stati regalati per ricordarci a ogni istante la magia dell' esistere; sono la testimonianza di un mondo pieno di miracoli, e basta guardarsi attorno per realizzare i sogni. Invece abbiamo costruito un mondo di falsi tesori, abbiamo accettato senza batter ciglio di vivere per pescare senza sosta, e così facendo abbiamo rinunciato ai nostri sogni."

    come sono vere queste righe...

    RispondiElimina